Concorso letterario Segno dei tempi

BANDO

Si tratta di un concorso gratuito, il cui tema è la capacità di
“fotografare” i tratti distintivi della contemporaneità.

SEGNI DEI TEMPI
CONCORSO LETTERARIO EDIZIONE 2010
REGOLAMENTO

Art.1 – Introduzione

Il Concorso letterario Segni dei Tempi ha per scopo la ricerca e la diffusione di opere di narrativa e di poesia capaci di rappresentare gli elementi di trasformazione sociale e culturale.

Una sezione speciale è dedicata alla letteratura “al femminile” con il Premio Letterario Segni di Donna da attribuirsi alla autrice che la giuria riterrà più valida tra i manoscritti delle varie sezioni.

Art.2 – Le opere in concorso

Possono partecipare al concorso opere inedite in lingua italiana. Se l’opera è stata pubblicata con uno pseudonimo, è necessaria una dichiarazione scritta in cui siano indicati il nome ed i dati anagrafici dell’autore.
Le opere dovranno essere così composte:

Sezione Romanzo: Opere di narrativa composte da un minimo di 60 cartelle dattiloscritte (oltre le 108.000 battute spazi bianchi compresi)

Sezione Racconto: Un racconto, novella o favola che non superi le 30 cartelle dattiloscritte (54.000 battute totali spazi bianchi compresi)

Sezione Poesia: Minimo 3 – massimo 10 componimenti della lunghezza massima di 36 versi ognuno.

Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione senza aver nulla a pretendere come diritti d’autore, fatti salvi i diritti di proprietà dell’opera.

Art.3 – Giuria

Una giuria popolare e una giuria tecnica formata da personalità provenienti dal mondo della cultura e del giornalismo, valuteranno le opere.

La giuria sarà presieduta dallo scrittore e regista Idalberto Fei.
La giuria proclamerà pubblicamente le opere giudicate più valide nelle rispettive sezioni.
Le scelte della giuria sono insindacabili.

Sarà considerato criterio di merito la capacità di rappresentare in maniera efficace gli elementi di trasformazione sociale e culturale.

Art. 4 – Premiazione e premi

Le opere vincitrici saranno stampate e rilegate in un volume che sarà presentato nel corso della premiazione; inoltre ai vincitori delle rispettive sezioni sarà assegnata una targa premio.

La cerimonia di premiazione si terrà presso la “Sala della Pace” nel palazzo della Provincia di Roma in via IV Novembre, 119/A il giorno 3 dicembre 2010 alle ore 18.00.Ulteriori dettagli saranno eventualmente comunicati tramite il sito ufficiale del concorso www.premiosegni.com

La giuria si riserva il diritto di istituire menzioni speciali.

Art. 5 – Modalita d’iscrizione

L’iscrizione al concorso è gratuita.

Per partecipare alla selezione è necessario inviare l’apposita scheda d’iscrizione scaricabile dal sito ufficiale del concorso www.premiosegni.com compilata in ogni sua parte e sottoscritta, allegando:
1- L’opera in formato cartaceo.
2- L’opera in formato digitale.

Sono ammessi esclusivamente i formati .doc o .docx contenuti in un supporto CD. Il nome dell’opera e dell’autore devono essere scritti sul disco inviato con penna indelebile o adesivo.

I vincitori del concorso verranno avvisati mediante telegramma, anticipato per posta elettronica o telefono dalla giuria del concorso stesso.

I materiali dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 settembre 2010 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

A.C. Bell’Italia 88 – Via Savonarola, 17 – 00195 Roma

I manoscritti non verranno restituiti.

Art. 6 – Disposizione finale

La partecipazione alla selezione per il concorso comporta automaticamente la piena accettazione del presente regolamento.